• Spedizioni gratuite SPEDIZIONI GRATUITE!!! A partire da 19,90 €
  • Sconto primo ordine 5% Registrati e riceverai uno sconto del 5% via email per il tuo primo ordine
  • Consegna in 24/48 ore Il 95 % dei nostri pacchi sono consegnati in 24/48 ore dall'ordine
  • Offerte e sconti articoli sporti per il nuoto

Informazioni

Acquista le tue cuffie per il nuoto

Cuffie nuoto

Tralasciando l'enorme utilità della cuffie da nuoto nel trattenere i capelli, che altrimenti darebbero fastidio durante la nuotata, per motivi igienico sanitari l'uso delle cuffie da nuoto è obbligatorio durante la pratica dell'attività sportiva in una piscina.

Le cuffie, trattenendo i capelli morti,  è in grado di assicurare un maggiore livello di igiene e di qualità dell’acqua dell’impianto. I capelli morti, infatti, dispersi in acqua tendono ad abbassare la quantità di cloro attivo aumentando la quantità di cloro passivo (con conseguente aumento della torbidità dell’acqua). Inoltre i capelli con il tempo tendono ad accumularsi sul fondo della piscina intasando i condutture e più raramente i filtri dell'acqua.

Varie tipologie di cuffie nuoto

Nello scegliere la giusta cuffia possono nascere dei dubbi, con i consigli contenuti in questa pagina Nuoto Mania Shop vuole aiutarvi a risolverli.

Cuffie nuoto latticeCUFFIE IN LATTICE le cuffie più popolari sono in lattice, soprattutto perché si trovano a un prezzo economico e offrono una buona protezione. L’unica controindicazione di queste cuffie è che non possono essere indossate dalle persone allergiche al lattice. Questa allergia può provocare arrossamento alle orecchie, gonfiore e sfoghi della pelle. Se si avvertono questi sintomi è opportuno recarsi da un medico e interrompere l’uso della cuffia.

CUFFIE IN SILICONE le cuffie in silicone sono molto simili a quelle di lattice in termini di aspetto. Originariamente sono state disegnate per le persone allergiche al lattice ma col passare del tempo sono diventate sempre più popolari grazie all’ ampia gamma di colori e fantasie disponibili. Il silicone è più resistente e durevole del lattice, molti nuotatori infatti nuotano quotidianamente con la stessa cuffia per la durata di un’intera stagione. Cuffie nuoto in siliconePer questo motivo le cuffie di silicone risultano più costose di quelle in lattice, ma alla fine ne vale la pena. Le cuffie in silicone non sono molto adatte a chi ha una testa piuttosto grande o capelli abbastanza lunghi in quanto, essendo lisce e scivolose, tendono a sfilarsi. Sono quindi raccomandate per nuotatori dalla testa non troppo grande o con capelli corti. Guardando le cuffie in silicone possono sembrare piuttosto piccole, ma sono abbastanza elastiche per espandersi quanto necessario. Quando la si infila è necessario assicurarsi che copra le orecchie, altrimenti tende a sfilarsi. Per rimuoverla più facilmente, alcuni nuotatori bagnano i capelli con acqua o balsami, rendendo così più scivoloso l’interno della cuffia. Attenzione che non sia troppo scivoloso per evitare di perderla durante l’attività natatoria! La Speedo ha creato la Aqua V Cap, costituita da un unico silicone a diverse densità, che durante un test ha riportato una resistenza all’acqua del 5% minore rispetto ad una normale cuffia in lattice; ideale per gli agonisti!

Cuffie nuoto in poliestereCUFFIE DI LYCRA E POLIESTERE le cuffie costituite da questi materiali permettono all’acqua di entrare all’interno in quanto sono molto porosi. Tuttavia sono molto leggere e perfette per i nuotatori con i capelli lunghi a cui non importa di bagnarsi i capelli. Alcuni nuotatori le indossano sotto le cuffie di lattice per evitare che i capelli si aggroviglino o per impedire alla cuffia in lattice di strappare i capelli quando viene tolta.

CONSIGLI PER INDOSSARE UNA CUFFIA indossare una cuffia può risultare complicato, soprattutto per chi ha i capelli lunghi. Il modo migliore per farlo è tenere la cuffia dai lati ed iniziare ad infilarla dalla fronte e poi continuare verso la nuca. Chi ha i capelli lunghi dovrebbe lasciarli sciolti dietro alla testa e, dopo aver indossato la cuffia, cercare di inserirli dentro nel modo più uniforme possibile, in modo che la cuffia abbia ancora una buona tenuta. E’ sconsigliato legare i capelli in crocchie o code di cavallo in quanto creano sporgenze che fanno si che la cuffia non risulti sigillata correttamente intorno al viso permettendo all’acqua di entrare. Sfortunatamente non esiste sul mercato una cuffia al 100% impermeabile. Per evitare di bagnarsi i capelli, alcuni nuotatori usano due cuffie ma non sono affatto comode in quanto quella sotto risulta molto stretta sulla testa. Nel complesso una buona cuffia non deve lasciar entrare troppa acqua ma non c’è alcuna garanzia che i capelli rimangano asciutti. Per quanto riguarda la misura, tutte le cuffie hanno una taglia unica ma che varia da marca a marca, tutto sta nel trovare quella più adatta a voi.

Come indossare le cuffie per il nuotoCURA DELLA CUFFIA E DEI CAPELLI una volta tolta la cuffia, noterete che in alcuni punti i capelli sono bagnati, a meno che non abbiate trovato una cuffia che vi calza a pennello e che abbia una grande tenuta. Per evitare il contatto con il cloro si possono bagnare i capelli sotto la doccia prima di indossare la cuffia: questo eviterà che il cloro scivoli sotto la cuffia penetrando nei capelli. Se indossata sopra a capelli a cui è stato applicato del balsamo, la cuffia tende a sfilarsi, ma è sufficiente indossare un paio di occhialini per impedire che salga troppo. Prima di applicare del balsamo sui capelli è necessario assicurarsi di avere una cuffia con una buona tenuta per evitare che coli nell’acqua della piscina. A chi capita di nuotare senza cuffia suggeriamo di lavare i capelli sotto la doccia prima di nuotare e di lavarli di nuovo con shampoo e balsamo dopo il nuoto per riparare i danni causati dal cloro. Se nuotate regolarmente senza cuffia vi consigliamo di applicare una maschera sui capelli una volta a settimana. Per tenere la cuffia in buone condizioni occorre sciacquarla in acqua fredda e asciugarla dopo ogni utilizzo. Non lasciatela esposta alla luce solare per lunghi periodi ed evitate il contatto con oggetti taglienti come fermagli o mollette per capelli che possano bucarla.

DURANTE UNA COMPETIZIONE è improponibile presentarsi al blocco di partenza senza cuffia. Nuotare durante una gara senza cuffia può influenzare negativamente la prestazione. Come per i costumi da gara, negli ultimi anni sono stati realizzati diversi modelli di cuffie da competizione in grado di ridurre la resistenza dell'acqua. Per aumentare al massimo l'aderenza, la sensibilità e lo scivolamento in gara è possibile indossare contemporaneamente due cuffie una in lattice (sotto) ed una in silicone (sopra). Gli occhialini vengono indossati tra le due cuffie in modo tale che il laccetto non rimanga esterno.

IN ALLENAMENTO, al contrario della gara, è consigliabile l'utilizzo di cuffie "comode" e confortevoli. Se ci si allena per diverse ore al giorno la scelta migliore (per gli uomini) è rappresentata dalle cuffie in stoffa o lycra. Nel caso delle donne la scelta di cuffie in silicone morbido è subordinata alla lunghezza dei capelli. 

DA UN PUNTO DI VISTA ESTETICO la cuffia rappresenta una protezione per i capelli dagli effetti negativi del cloro. Il cloro rende i capelli opachi e sfibrati e l'uso di una cuffia in silicone o lattice può limitare o evitare il contatto con l'acqua clorata. Molte atlete agoniste per evitare danni ai loro capelli utilizzano contemporaneamente due cuffie, una in lattice più sottile (a diretto contatto con i capelli), ed una in silicone.

Naviga nello shop

  1. Competizione: categoria dedica alle cuffie da competizione;
  2. Allenamento: categoria dedicata alle cuffie da allenamento;
  3. Cuffie Turbo: categoria dedicata esclusivamente alle cuffie da allenamento Turbo;
  4. Bambino: categoria dedicata ai più piccoli;
  5. Lycra: categoria dedicata a tutti i modelli che non sono in silicone.